Narcotizzati e derubati sul treno Napoli-Roma: 4 arresti

Passegeri drogati e derubati su treno roma napoli

[didascalia fornitore=”ansa”]Agenti della Polfer impegnati in controlli per la sicurezza[/didascalia]

Si è conclusa con quattro arresti che hanno inchiodato alle loro responsabilità un tunisino e tre egiziani. I quattro facevano parte di una banda che effettuava rapine sui treni narcotizzando i passeggeri per poi derubarli. Il metodo era collaudato: alle persone che stavano viaggiando sui treni i quattro si avvicinavano con aria serena e offrivano loro bevande in cui dentro c’erano sostanze narcotizzanti. Quando i passeggeri si svegliavano dal sonno profondo in cui erano caduti, avevano giusto il tempo di rendersi conto di essere stati rapinati dei loro beni di valore.

I rapinatori, un tunisino di 32 anni e tre egiziani di 19, 26 e 36 anni, agivano su treni regionali della tratta Napoli-Roma, e avevano la loro ”base operativa” ad Aversa, nel Napoletano.

I responsabili sono stati individuati in flagranza di reato e arrestati dagli agenti dei Compartimenti polizia ferroviaria della Campania e del Lazio.

I componenti della banda sono stati portati presso il carcere di Latina con le accuse di tentata rapina pluriaggravata e lesioni personali aggravate.

Le indagini proseguono per accertare la presenza di altri complici.