Napoli: 5 bambini abbandonati in un seminterrato tra sporcizia e fili elettrici scoperti

Napoli 5 bambini abbandonati in un seminterrato tra sporcizia e prostitute

Napoli 5 bambini abbandonati in un seminterrato tra sporcizia e prostitute

Scoperta shock a Napoli: nel corso di un controllo nel Centro Storico per individuare allacci abusivi alla rete elettrica, gli agenti dell’U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale hanno ritrovato in un seminterrato di Via Santa Maria Antesaecula nella zona di Forcella, 5 minori abbandonati. Si tratta di bambini di età compresa tra i 6 ed i 13 anni costretti a vivere nella sporcizia, tra pericolosi fili elettrici scoperti e penzolanti.

Dai primi controlli i 5 bambini ritrovati non hanno mostrato segni di violenza e non sembrano essere legati al traffico della prostituzione minorile. Gli agenti li hanno condotti presso gli uffici, mentre il personale Enel si è attivato per mettere in sicurezza gli impianti elettrici del seminterrato. Contemporaneamente sono state avviate le ricerche dei genitori dei ragazzini.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/cronaca/2018/03/16/21enne-arrestato-a-sanremo-aveva-segregato-la-madre-in-casa-per-8-anni/203350/” testo=”21enne arrestato a Sanremo: aveva segregato la madre in casa per 8 anni”]

Dopo alcune ore si sono presentati spontaneamente presso gli uffici della Polizia due donne e un uomo che hanno dichiarato di essere i genitori dei bambini. I tre, dopo essere stati identificati sono stati denunciati alla Magistratura per il reato di abbandono di minore. I minori sono stati comunque riaffidati ai loro genitori.

Parole di Beatrice Elerdini

Da non perdere