Movember: cos'è e a cosa serve il ''mese con i baffi''?

Ci sono molti modi di partecipare alle tante iniziative organizzate da Movember, scoprile tutte.

Movember

Movember: cos’è e a cosa serve il mese coi baffi? Impazza per tutto il mese di novembre di ogni anno (fin dal 2003) ed è la campagna mondiale di raccolta fondi per programmi di salute maschile. Come si partecipa al Movember: è semplice, diventi ”Mo bro” (un – chiamiamolo così – fratello di baffo) radendoti completamente la barba o i baffi (o facendoli crescere), e diventando un fenomeno social per sensibilizzare il prossimo. Come? Continua a leggere e scoprilo!

Cos’è Movember? Significato

La parola Movember è data dall’insieme di Moustache e November, due parole anglosassoni che traduciamo con Baffi e Novembre. Durante l’evento Movember che, appunto, si tiene nel mese di novembre, gli uomini si fanno promotori di eventi o semplicemente aderiscono alle iniziative organizzate per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica su quelle malattie tipiche degli uomini, come il tumore ai testicoli o il cancro alla prostata.

Movember nasce dall’idea di un gruppo di amici di Melbourne, in Australia. Grazie ai social e ai tanti testimonial famosi che negli anni hanno prestato il volto per la causa, l’iniziativa ha raggiunto il successo mondiale grazie anche a sponsorizzazioni di brand importanti.

Anche tu puoi diventare un sostenitore di Movember. Basta postare una foto al giorno per far ammirare a tutti la crescita dei tuoi baffi e contestualmente parlare della salute maschile, diventando a tua volta un testimonial di Movember e di tutte le sue iniziative. L’importante è trovare sempre nuovi sostenitori per far arrivare a più persone possibili il messaggio chiave dell’iniziativa: prendersi cura della propria salute.

Tra le tante iniziative dei Movember degli scorsi anni, ricordiamo quella del canale You tube Simple Pickup che ha realizzato un evento di sensibilizzazione per il cancro ai testicoli, dando la possibilità di accedere subito a esami gratuiti. Per ogni ragazzo che ha accettato sono stati donati 100 dollari. Sopra, il video dell’iniziativa. Sotto, il video di presentazione di Movember 2017.

[youtube code=”https://www.youtube.com/watch?v=heYMVa6-mYU”]

Movember Italia, le iniziative

Ci sono molti modi di partecipare alle tante iniziative di Movember Italia per diffondere consapevolezza sul carcinoma della prostata, sul cancro ai testicoli ed altre patologie, anche seguendo la pagina Facebook italiana.

Gli obiettivi di Movember sono certamente invogliare ad adottare uno stile di vita più sano oltre che favorire la diagnosi precoce dei tumori riducendo il numero di decessi. Sul sito ufficiale di Movember Italia trovi tutte le informazioni per partecipare al mese della prevenzione al maschile.

Uno dei video caricati sui social alla vigilia di Novembre.

Ovviamente a Movember possono aderire anche le donne. Le ‘sorelle di barba’, le ‘Mo sista’, non devono certamente farsi crescere peli suo viso, ma è sufficiente che diffondano l’iniziativa pubblicizzando la raccolta fondi come meglio possono, sia via social che nella vita reale. Qui un video-esempio:

Anche Twitter è usato dagli utenti del web per sensibilizzare i follower a Movember e alle sue iniziative, l’hashtag da seguire è proprio #Movember:


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+”://platform.twitter.com/widgets.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,”script”,”twitter-wjs”);

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere