Morto Michele Scarponi, lutto nel ciclismo: aveva vinto il Giro d'Italia 2011

Michele Scarponi


Lutto nel mondo del ciclismo: è morto Michele Scarponi, vincitore del Giro d’Italia 2011. Il ciclista è rimasto ucciso in un incidente stradale con un camion, durante un allenamento. Aveva 37 anni.
Michele Scarponi è morto in sella alla sua bicicletta, durante un normale allenamento. Stava correndo a Filottrano quando, alle 8 di sabato mattina, si è scontrato con un camion. Gli automobilisti che hanno assistito all’incidente hanno chiamato subito i soccorsi, ma per Scarponi non c’è stato nulla da fare. Inutile la chiamata all’eliambulanza, partita dall’ospedale di Ancona: il ciclista è morto sul colpo.
Michele Scarponi vincitore del Giro d’Italia 2011
Michele Scarponi, atleta dell’Astana, aveva vinto il Giro d’Italia del 2011 dopo la squalifica di Alberto Contador, ed era stato promosso capitano della squadra per il prossimo Giro d’Italia, dopo il forfait di Fabio Aru. Giro d’Italia colpito, così come tutto il ciclismo, da un grave lutto a poche settimane della partenza. Michele Scarponi, morto oggi in un incidente, lascia la moglie e due figli gemelli.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere