Morto Gian Marco Moratti: il petroliere italiano si è spento a 81 anni

Renzi to Milan Stock Exchange, no murky capitalism

Renzi to Milan Stock Exchange, no murky capitalism

È morto Gian Marco Moratti. Il petroliere italiano, presidente della Saras, si è spento a 81 anni dopo una lunga malattia. Figlio di Angelo e fratello di Massimo (ex presidente dell’Inter), era sposato con Letizia Moratti, ex sindaca di Milano ed ex presidente della Rai. Imprenditore e amante dei colori nerazzurri, dal carattere schivo e di poche parole, era stato tra l’altro presidente dell’Unione petrolifera e aveva fatto parte del consiglio di amministrazione di Corriere della Sera, Inter e Bnl: particolarmente noto il suo impegno sociale a favore della comunità di San Patrignano, come ha ricordato il sindaco di Milano Beppe Sala.

Membro di diversi comitati tra cui quello ministeriale per l’industria e l’ambiente, quello interministeriale per il coordinamento dell’emergenza energetica, quello di coordinamento contro l’abuso di droghe, era padre di quattro figli – Angelo e Francesca (avuti da Lina Sotis, giornalista del Corriere), Gilda e Gabriele da seconde nozze.

Apprendo con grande tristezza la notizia della scomparsa di Gian Marco Moratti. Un grande milanese: imprenditore capace...

Pubblicato da Beppe Sala su Lunedì 26 febbraio 2018

“Apprendo con grande tristezza la notizia della scomparsa di Gian Marco Moratti”, si legge nel messaggio Facebook del primo cittadino meneghino. “Un grande milanese: imprenditore capace e attento ai bisogni delle persone fragili. La nostra città e la comunità di San Patrignano perdono un riferimento solido. Il mio sincero cordoglio a tutta la famiglia e in particolare a Letizia”.

Come si legge sul sito dell’Inter, i funerali si terranno martedì 27 febbraio 2018 alle ore 11 presso la Chiesa di San Carlo al Corso in Piazza San Carlo a Milano: “La proprietà e il Club tutto, insieme ai tifosi nerazzurri, si stringono intorno alla famiglia Moratti in questo momento di profonda commozione”.

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere