Morta la tartaruga salvadanaio: aveva mangiato cinque chili di monetine

tartaruga salvadanaio

È morta Omsin, la “tartaruga salvadanaio” che aveva ingerito quasi mille monetine. L’animale era stato operato a inizio marzo proprio in seguito all’indigestione, ma dopo poche settimane le sue condizioni sono peggiorate fino alla morte. Omsin aveva 25 anni e da sette viveva in una vasca vicino a un tempio buddista di Sri Racha, in Thailandia.
I turisti usavano lanciare nella vasca delle monete, come porta fortuna. Un po’ come succede a Roma, nella Fontana di Trevi. Peccato che la tartaruga quelle monetine abbia iniziato a mangiarle, fino a ingerirne cinque chili. «Non ho mai visto niente di simile», ha spiegato Pasakorn Brikshavana, il veterinario della clinica di Bangkok in cui la tartaruga era stata operata i primi di marzo. L’intervento, durate sette ore, era riuscito bene. Venti giorni dopo, però, le condizioni della “tartaruga salvadanaio” sono peggiorate per un avvelenamento sanguigno e l’animale è morto.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere