Morta dopo un tuffo in piscina una mamma 44enne di Prezzate di Mapello

mamma morta in piscina a prezzate di mapello

Maria Pilar Perico, mamma di tre figli adolescenti, aveva 44 anni ed era una stimata infermiera del reparto di Ortopedia e Traumatologia al Policlinico San Pietro – Gruppo San Donato. E’ stata ritrovata già morta dalla madre, nella piscina della sua casa a Prezzate di Mapello, in provincia di Bergamo. A nulla è valsa la chiamata ai soccorritori. Per capire cosa abbia portato Maria Pilar alla morte occorre attendere l’autopsia disposta dalla Procura di Bergamo, anche se si pensa possa essere stato un malore improvviso.

La donna aveva trascorso la serata precedente al suo ritrovamento in compagnia della famiglia, dopo una notte passata tranquillamente, al mattino aveva fatto il suo consueto tuffo in piscina.

A trovare il suo cadavere immerso nell’acqua è stata la mamma.

La donna lascia tre figli adolescenti e il marito Luca Caccia.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere