Morata manda in paradiso la Spagna, beffa per il Portogallo

Come spesso avviene nelle partite importanti è Alvaro Morata il protagonista della Spagna, l’attaccante dell’Atletico Madrid sfrutta al meglio l’assist di Nico Williams e manda le furie rosse alla Final Four della Nations League insieme a Italia, Olanda e Croazia, out il Portogallo di CR7

Alvaro Morata
Alvaro Morata – Nanopress.it

Grazie ad un gol nei minuti finali di Alvaro Morata la Spagna supera il Portogallo ed accede alla Final Four della Nations League, tanta amarezza per Cristiano Ronaldo che esce dal campo rammaricato e con la consapevolezza di aver sciupato troppe occasioni da gol.

Partita non bella dal punto di vista tecnico e contraddistinta da tanti errori, il guizzo dell’ex attaccante della Juventus consente a Luis Enrique di raggiungere un traguardo storico e di arrivare con il morale altissimo al grande appuntamento con il Mondiale del Qatar.
Morata
conferma di essere decisivo nelle partite più importanti, l’attaccante ha iniziato nel migliore dei modi la stagione con la maglia dell’Atletico Madrid e si è confermato protagonista anche in nazionale.

Morata regala le Final Four alla Spagna

E’ sempre Alvaro Morata a risolvere i problemi della Spagna, anche ieri il bomber dell’Atletico Madrid è stato decisivo sotto porta firmando il gol che ha permesso a Luis Enrique di accedere alle fasi finali della Nations League.
La nazionale spagnola ora si prepara a vivere un mondiale da protagonista, tanta qualità ed esperienza per le furie rosse che sono tra i candidati assoluti per arrivare in fondo alla competizione.

Luis Enrique
Luis Enrique – Nanopress.it

In questi anni l’ex allenatore del Barcellona ha fatto un lavoro strepitoso sulla squadra, ora la Spagna ha il giusto mix di gioventù ed esperienza, il mondiale è alle porte ed i rossi ci arriveranno nel migliore dei modi.
Tanti rimpianti invece per il Portogallo, la squadra di Cristiano Ronaldo crea tantissime palle gol ma non riesce a trovare il guizzo vincente.

I lusitani hanno le qualità per disputare un grande mondiale ed in quest’ultimo mese si prepareranno al meglio per il grande appuntamento in Qatar.
Anche ieri sera CR7 ha dimostrato di essere un leader assoluto per questa squadra, il fenomeno del Manchester United si prepara a vivere l’ultimo mondiale della carriera all’interno di una stagione complicata in Inghilterra.

Finora ad Old Trafford il cinque volte pallone d’oro non è riuscito ad imporsi come avrebbe voluto, il mondiale è la grande occasione per riscattarsi e dimostrare ancora una volta di poter essere decisivo.