Miley Cyrus in Messico rischia il carcere: fa Twerking con la bandiera messicana

Lei fa twerking con la bandiera messicana e il Ministero dell'Interno apre un'indagine sul comportamento dell'artista.

Miley Cyrus in Messico rischia il carcere: fa Twerking con la bandiera messicana

Miley Cyrus in Messico rischia il carcere per aver fatto Twerking con la bandiera messicana. Miley Cyrus ne ha fatta un’altra delle sue: durante il concerto tenuto martedì scorso all’Arena Monterrey, la popstar, nel mezzo dell’esibizione, ha lasciato che un ballerino la sculacciasse con la bandiera messicana. L’episodio è ancora più grave se si considera che martedì 16 settembre si festeggiava, in Messico, l’indipendenza del Paese.

Durante il concerto della cantante, Miley si è esibita con il Twerking, l’ormai famoso e provocatorio movimento di bacino che ha contribuito a rendere la Cyrus una diva di fama mondiale.

Lo spettacolo prevedeva la sua apparizione sul palco con indosso un finto “lato b” in gomma piuma.

A quel punto, mentre si esibiva si è lasciata ‘sculacciare’ dal suo ballerino, che l’ha colpita ripetutamente proprio con la bandiera del Messico.

Ora la giovane pop star rischia una bella multa di 1.200 dollari, e fino a 36 ore di carcere. E infatti questa la pena riservata a chi commette vilipendio alla bandiera messicana.

Il Ministero dell’Interno ha aperto un’indagine sul comportamento dell’artista.

La cantante di recente ha ricevuto aspre critiche dalla Repubblica Dominicana “per i suoi atteggiamenti che vanno contro la morale e il costume“.

E proprio per questo motivo la tappa del Bangerz Tour in questo paese – che era prevista lo scorso 13 settembre – è stata cancellata dalle autorità.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere