Pokemon Go, multa per auto ferma in curva a Milano

pokémon go

Un uomo ha fermato la sua macchina in curva perché era a caccia di Pokémon. Ieri sera alle 23.20 una pattuglia del commissariato centro di Milano ha notato una Hyundai grigia ferma nella curva che collega viale Elvezia con viale Giorgio Byron. A bordo dell’auto c’era un ragazzo cinese di 26 anni, fermo, con il suo smartphone tra le mani, ben concentrato sulla caccia ai mostriciattoli.

Quando i poliziotti gli hanno chiesto i documenti e contestato la violazione del codice della strada per aver fermato il veicolo in curva, lui si è subito scusato con gli agenti. Alla domanda dei poliziotti per quale ragione si fosse fermato proprio in quel punto così pericoloso, il giovane ha risposto: “Ero alla ricerca dei Pokémon”. Una giustificazione che non gli ha evitato la multa di 85 euro.
La frenesia e il fenomeno della caccia ai mostriciattoli sta contagiando troppe persone e molti di loro non riescono a rinunciare alla cattura dei Pokémon neanche mentre sono alla guida dell’auto. La distrazione a causa del gioco può essere rischiosa, tanto che il Codacons ne ha chiesto il divieto.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere