Milano, stuprata e sequestrata per vendetta da banda di latinos

violenza sulle donne

Hanno sequestrato una ragazza per poi stuprarla. Alla base del gesto, la vendetta di una banda di latinos nei confronti di uno sgarro subito. Il fidanzato della giovane vittima aveva venduto alla gang, una pallina di bicarbonato spacciandola per cocaina. I fatti, avvenuti a Milano, risalgono al 2015, ma dopo un anno si è potuto risalire ad uno degli autori del gesto.

Ad essere arrestato con l’accusa di violenza sessuale con rapina e sequestro di persone è un 18enne appartenente alla Ms13.
La banda è ben nota per aver aggredito con un machete un capotreno e anche per aver ferito a morte un ragazzo su un tram. Il 18enne è accusato di violenza sessuale con rapina e sequestro di persona.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere