Milano: bambina veglia la madre morta per 24 ore

Via Gelsomini Milano

Via Gelsomini Milano

Una bambina di appena tre anni ha trascorso una notte e un giorno interi a vegliare la madre morta sul pavimento della loro abitazione: la tragica vicenda è avvenuta nella periferia di Milano.

La donna, che aveva 42 anni ed era peruviana, è morta con buona probabilità per un malore improvviso.

Sono stati i poliziotti a trovarsi per primi dinanzi alla terribile scena: una bimba che veglia il corpo esanime della madre a terra. Gli agenti sono stati avvertiti da un amico della donna e subito si sono precipitati in via dei Gelsomini, nella periferia della città, dove la mamma e la figlia vivevano. Hanno fatto irruzione nell’appartamento e hanno trovato il corpo della donna privo di vita e lì al suo fianco la piccola, che è stata subito soccorsa. Vestita e nutrita, è stata poi portata da una voltante presso la clinica De Marchi, dove è rimasta fino a che sono arrivati i suoi zii.

In base alle prime ricostruzioni, si pensa che la madre sia morta per uno shock anafilattico, fatto peraltro supportato da quanto la donna avrebbe dichiarato a un conoscente, ovvero che aveva una crisi allergica in atto.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere