Messi e il rigore di seconda per Suarez, un omaggio a Cruyff

Messi Suarez

Messi come Cruyff: l’argentino ha deciso di offrire un asssist davvero succosissimo per Suarez sul 3-1 del Barcellona contro il Celta Vigo. Al momento di battere il rigore, la pulce ha toccato delicatamente verso destra con un sinistro felpato e l’uruguaiano è sopraggiunto di gran carriera andando a insaccare alle spalle del portiere. Un rigore di seconda, insomma, lo stesso che aveva inventato il genio di Johan Cruyff nel 1982 durante il match tra Ajax e Helmond Sport in favore del compagno Olsen. Ci sono anche precedenti di casi in cui questo sistema ha clamorosamente fallito come con Henry e Pires in Arsenal vs Manchester City nel 2005. Ma il regolamento lo permette?

Certo che sì, perché non c’è fuorigioco ed è come se il rigore fosse stato insomma sbagliato. Ovviamente, ci sarebbe stata infrazione nel caso in cui Messi avesse toccato in avanti la palla per se stesso, ma ha deciso di trasformare un penalty in un assist e la difesa del Celta Vigo (che all’andata aveva vinto per 4-1) è rimasta basita e impotente.

Parole di Diego Barbera

Da non perdere