Matteo Renzi: 'Unioni Civili entro il 12 maggio'

Assemblea Nazionale del Partito Democratico

Unioni civili entro il 12 maggio, lo annuncia il premier Matteo Renzi dal teatro Niccolini di Firenze. Con decisione il numero uno del Partito Democratico ha dichiarato: “L’11-12 maggio, con la fiducia, a naso, noi voteremo la legge su unioni civili alla Camera”. Il voto definitivo deve arrivare in quella data perché dal 15 maggio partono i comitati per il sì al referendum costituzionale di ottobre.

Il disegno di legge Cirinnà, già approvato in Senato arriverà alla Camera il 9 maggio, ma il PD accelera sul voto finale. Una questione quella delle unioni civili che spacca il partito democratico diviso tra i cattodem che insieme a NCd e Udc hanno imposto lo stralcio della stepchild adoption inserita nel disegno di legge Cirinnà, ovvero la possibilità per le coppie omosessuali di adottare il figlio del partner.
A causa delle spaccature all’interno dell’esecutivo, il voto di fiducia al Senato ha visto per la prima volta il sostegno al governo – aggiuntivo e non sostitutivo – di Ala, il gruppo parlamentare fondato da Denis Verdini. Una situazione che si ripeterà, probabilità alla Camera.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere