Marito adultero si umilia con un volantino per chiedere perdono alla moglie

Un anonimo fedifrago ha deciso di rendere pubblica la sua richiesta di perdono alla moglie.

Marito adultero si umilia con un volantino per chiedere perdono alla moglie

Un uomo ha deciso di espiare la sua colpa, aver tradito la moglie, scrivendo un comunicato in cui si umilia confessando il suo torto, e imbucando il volantino – stampato in migliaia di copie – nelle cassette postali di tutti i residenti di Marigliano, località in provincia di Napoli. La moglie lo aveva sbattuto fuori di casa, dopo aver scoperto il tradimento, e lui, per paura di perdere la sua famiglia (ha anche dei figli), ha deciso di compiere questo gesto nella speranza che la donna lo perdoni.

Sul foglio, rose rosse a indicare la passione, e rose bianche in richiesta di perdono, recita il messaggio d’amore: ”Ciao piccola….questa è la prova d’amore che volevi? Ok, mi sputtano davanti a tutti. Ho fatto una cazzata enorme, so che non posso e non avrò più la tua fiducia”. E ancora ”Chiedo perdono, umilmente perdono, lo grido a tutti. Io ho sbagliato, lo ammetto. So che sarà dura d’ora in poi, ma scava in fondo al tuo enorme cuore”. I cittadini del paese, coinvolti involontariamente in questa storia di corna e di perdono, stanno già trovando il modo per tradurre la vicenda in numeri da giocare al lotto!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere