Marco Vallisa: liberato il tecnico italiano rapito in Libia

E' stato liberato Marco Vallisa, il tecnico italiano rapito nello scorso mese di luglio in Libia. Lo ha riferito su Twitter il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

Marco Vallisa: liberato il tecnico italiano rapito in Libia

Liberato Marco Vallisa rapito 4 mesi fa in Libia. Grazie per loro lavoro a unità di crisi Farnesina, servizi, nostra ambasciata“. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni annunciando la liberazione di Vallisa, tecnico emiliano della Piacentini Costruzioni rapito il 5 luglio scorso. “Esprimo profonda soddisfazione per la liberazione di Marco Vallisa, il tecnico italiano della ditta Piacentini rapito in Libia a Zwara il 5 luglio 2014 e ora in volo per l’Italia“. Lo dichiara in una nota il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale.

Desidero ringraziare calorosamente – aggiunge – tutti coloro che hanno lavorato per il felice esito della vicenda. Tale risultato è il frutto di un gioco di squadra dell’Unità di Crisi del ministero degli Esteri e C.I., dei nostri Servizi d’informazione e dell’ambasciata d’Italia a Tripoli. A tutti esprimo il mio più vivo apprezzamento per la dedizione e la professionalità dimostrata e per l’efficace e paziente azione. Un particolare ringraziamento – conclude Gentiloni – alla famiglia per la fiducia nel lavoro delle istituzioni“.


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+”://platform.twitter.com/widgets.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,”script”,”twitter-wjs”);

Parole di Gianluca Rini

Da non perdere