Malata di leucemia assente per le cure cacciata dalla scuola cattolica

La famiglia ha annunciato una battaglia legale e ha dichiarato che sporgerà denuncia per violazione di diritti civili.

Malata di leucemia assente per le cure cacciata dalla scuola cattolica

Rose McGrath ha trascorso gli ultimi tre anni della sua giovane vita a curare una brutta malattia, la leucemia linfoblastica acuta. Per questo motivo si è dovuta sottoporre a faticose terapie mediche che l’hanno fatta soffrire molto. Dopo i cicli di chemio la giovane pensava di poter finalmente tornare tra i banchi di scuola insieme ai suoi compagni, ma dalla direzione dell’istituto è giunta una notizia che non si aspettava: è stata cacciata da scuola per le assenze accumulate.

A nulla è valso spiegare che la bambina non è stata in vacanza, che è stata in ospedale a curarsi. Ma la scuola ha ribadito che gli alloggi presenti nell’istituto non sono idonei a persone malate e in pratica Rose occupava un posto per altri studenti intenzionati a frequentare la scuola media di San Giuseppe in Michigan.

La famiglia ha annunciato una battaglia legale e ha dichiarato che sporgerà denuncia per violazione di diritti civili.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere