Libia, due autobombe esplose a Tripoli vicino

Autobomba a Tripoli

A Tripoli (Libia) si sono verificate due esplosioni nelle vicinanze della base navale di Busita e del Ministero degli Esteri. Lo riferiscono i media locali. Secondo le prime notizie non ci sarebbe nessun ferito e nessuna vittima, ma solo veicoli carbonizzati.

Secondo alcune fonti l‘attentato sarebbe un avvertimento di terroristi vicini ai fratelli musulmani e dei simpatizzanti del Muftì Gharriani, che si oppongono ad Al Sarraj. La base navale ospita il Consiglio di Presidenza di Serraj, che però al momento si trova a Tunisi. Il portale Libya Herald precisa che l’autobomba è esplosa nel distretto di Al-Zawiat Dahmani nel centro della capitale libica. Al momento nessuno ha rivendicato l’attacco . Secondo i media locali, l’attentato non avrebbe i segni distintivi degli attentati terroristici eseguiti dallo Stato islamico.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere