Lei dà l'esame e il prof fa da baby sitter ai suoi figli: la foto diventa virale

Bambini e prof

L’amica di una studentessa ha postato una foto che presto è diventata virale su Facebook: nell’immagine ci sono i figli della ragazza che giocano con un professore che si prende cura di loro, mentre la mamma sta sostenendo un esame davanti ad altri insegnanti. La vicenda è accaduta alla University of Louisville dove la 28enne Monica Romero si era recata per sostenere un esame. La giovane mamma ha portato con se’ i suoi due figli piccoli perché non sapeva dove lasciarli. Il suo prof Daniel Krebs si è quindi gentilmente prestato a far da baby sitter ai bimbi per poter dare l’occasione alla studentessa di concentrarsi e di superare tranquillamente l’esame.

La foto in cui si vedono i bambini insieme all’insegnante seduto per terra davanti al computer è stata pubblicata su Facebook da un’amica di Monica ed è diventata presto virale. ”Si stava preparando per andare a sostenere il suo ultimo esame di storia militare quando la baby sitter le ha dato buca. Le ho suggerito di andare lo stesso e di portare i bambini con lei e di farli giocare con il tablet nella hall. Dopo pochi minuti in cui i piccoli giocavano facendo rumore, il professore è entrato nella stanza e ha iniziato semplicemente a giocare con loro, tenendoli occupati mentre la loro mamma sosteneva la prova”, si legge nel post un cui si sottolinea il gesto gentile del prof.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.3”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

Witnessed one of the most caring gestures of my college career tonight. As a friend of mine was preparing to take our…

Posted by Victoria Henry on Mercoledì 2 dicembre 2015

Ero nervosa, sapevo che i piccoli non sarebbero stati calmi, per finire il test pensavo sarebbe servito solo un miracolo”, ha raccontato Monica Romero, che ha voluto ringraziare l’insegnante, commentando: ”È stato un atto genuino, non c’erano secondi fini, non l’ha fatto per mettersi in mostra. Sono veramente grata e sono contenta che questa storia positiva sia circolata in rete, dove c’è così tanta negatività”.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere