L'appuntamento al buio finisce malissimo

Una donna di 52 anni fa credere di essere una giovane prostituta e poi minaccia un giovane con un coltello: per lei è scattato l’arresto.

L’appuntamento al buio finisce malissimo

Aveva messo un annuncio su internet e aveva fatto finta di essere una giovane e affascinante prostituta. In realtà era una donna di 52 anni e con precedenti penali. Nella trappola è cascato un ragazzo vicentino di 26 anni, che, arrivato a casa della donna, si è accorto dell’inganno e ha deciso di andarsene. A questo punto Emanuela Vanin ha minacciato il giovane con un coltello, pretendendo che egli le consegnasse la somma pattuita per la prestazione, corrispondente a 100 euro. Il ragazzo spaventato ha pagato il denaro, ma poi ha chiesto l’intervento del 112.

I carabinieri di Barbano Vicentino hanno effettuato una perquisizione nella casa della donna e hanno trovato sia il denaro che il coltello. Per Emanuela Vanin è scattato l’arresto e poi le sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Photo credit: HHA124L

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere