La storia di Ilaria, la fan di Vasco Rossi morta prima di realizzare il suo sogno

Muore la giovane ragazza di 24 anni, fan di Vasco Rossi che non ha potuto realizzare il sogno di assistere al concerto del cantante che si sarebbe tenuto a Napoli a inizio giugno.

Battito cardiaco
Battito cardiaco – Nanopress.it

La musica del cantautore l’ha sostenuta moralmente durante il calvario in ospedale.

I problemi di salute di Ilaria

Ilaria era una ragazza napoletana di 24 anni che non ha avuto una vita facile.

Capelli biondi, grandi occhiali e sguardo profondo da cui si intravedeva tutto il suo dolore, Ilaria ha dovuto affrontare un periodo difficilissimo, in cui era entrata e uscita dall’ospedale, non soltanto per il Covid, al quale era risultata positiva per ben 2 volte, ma piuttosto per il suo fragile cuore.

Dalla nascita le era stato diagnosticato un problema congenito, infatti il suo cuore aveva un solo ventricolo e quindi la circolazione del sangue nell’interno organismo era compromessa.

I ventricoli sono la parte essenziale del cuore e quindi quest’ultimo non funzionava molto bene e dopo le ultime interviste in cui Ilaria parlava con gli occhi sognanti del suo mito, il cantante modenese che si esibirà in concerto a giugno proprio a Napoli, la sua città.

Per nulla al mondo avrebbe voluto perdersi quell’evento, sia per ringraziare Vasco per la vicinanza durante gli ultimi anni di calvario in ospedale, sia per ascoltare dal vivo le sue canzoni preferite, prima fra tutti “Vivere”, in cui si identificava fortemente.

Gli ultimi anni e la morte

L’incubo di Ilaria è iniziato nel 2020 con uno scompenso cardiaco che l’ha costretta in ospedale e non era la prima volta. Purtroppo la ragazza ha sempre sofferto a causa della problematica al cuore con cui è nata e questo era solo l’ennesimo ricovero per l’aggravamento della situazione.

La sua vita quindi non era come quella di una normale 24enne però, grazie a due operazioni importanti, aveva raggiunto una sorta di normalità, seppur con le dovute precauzioni.

Durante il picco della pandemia di Covid, Ilaria era risultata positiva per ben due volte e di conseguenza la salute del cuore era peggiorata portando fra le altre cose, a varie emorragie.

Il morale della ragazza era davvero a terra, specialmente negli ultimi tempi, però risuonava forte in lei la speranza che prima o poi tutto quel dolore sarebbe finito.

“Spero fortemente di stare meglio entro giugno” come sottolineava agli ultimi microfoni che l’hanno intervistata e il motivo era semplice: assistere al concerto del suo idolo il 7 giugno a Napoli.

Vasco Rossi
Vasco Rossi

Il cantante le ha tenuto compagnia attraverso la sua musica e l’ha aiutata a superare i momenti più difficili, infatti oltre alle varie operazioni di routine, si è trovata anche impossibilitata a camminare e costretta in sedia a rotelle per muoversi.

Una ragazza solare e sorridente con il sogno di fare la giornalista e intervistare proprio il suo idolo per dirgli quanto sia stata importante la sua vicinanza in quei giorni terribili, questa era Ilaria.

Purtroppo non poteva sapere che dopo pochi giorni la sua condizione sarebbe peggiorata nuovamente e a nulla servirà la corsa in ospedale poiché il suo cuore smetterà di battere poche ore dopo.

Al funerale di Ilaria, il momento più struggente è la lettura di alcune parole che la ragazza aveva scritto e consegnato ad una parente, nelle quali invita a non essere tristi perché lei ha accettato la morte e non è lontana dai suoi cari e da chi le voleva bene, solo “dietro l’angolo”.