L'uomo più brutto dello Zimbabwe non è abbastanza brutto, è polemica

Mison Sere

Mison Sere ha vinto il titolo di uomo più brutto dello Zimbabwe. Il bizzarro concorso di ”bruttezza” viene organizzato ogni anno nel Paese africano, e come ogni anno ha consacrato il suo acclamato vincitore. La decisione dei giudici, però, è stata contestata dal secondo arrivato in classifica. Secondo lui, infatti, Mison Sere non sarebbe abbastanza brutto.

”Mr Ugly” dello Zimbabwe cioè l’uomo più brutto del paese è Mison Sere, un disoccupato di 42 anni: il suo punto di forza è stato il sorriso sdentato. Ma proprio per questo è stato contestato dal secondo classificato William Masvinu, tre volte vincitore dello stesso concorso, secondo cui il vincitore non sarebbe abbastanza brutto. Così Masvinu ha accusato i giudici di essere stati parziali nella scelta. ”I giudici non sono stati giusti, gli organizzatori dovrebbero trovare dei nuovi giudici e rifare da capo il concorso. Oggi non sono stato io a perdere”, ha detto. Ma il nuovo re del concorso ha risposto: ”Conosco bene il record di Masvinu e che lui è il Mr Ugly in carica. Così negli ultimi mesi mi sono preparato duramente per riuscire a batterlo. Mi dispiace per Masvinu, sarà più fortunato nella prossima gara, ma dovrà prepararsi e dare il suo meglio perché io sarò qui per vincere e mantenere il titolo”. I giochi, insomma, per quest’anno sono finiti, e Sere è tornato a casa con 500 dollari mentre Masvinu con soli cento, il premio per il secondo classificato.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere