Koala cucciolo abbracciato alla mamma mentre la operano: la storia di Phantom e Lizzy

La storia del cucciolo di koala Phantom, che non abbandona mamma Lizzy mentre alcuni veterinari australiani la operano, commuove il web grazie alle immagini diffuse dai medici dell'Australia Zoo Wildlife Hospital

Phantom e Lizzy abbracciati durante lintervento

Stanno facendo il giro del mondo le immagini del cucciolo di koala che è rimasto abbracciato alla sua mamma mentre alcuni veterinari australiani cercavano di salvarle la vita attraverso una delicata operazione chirurgica: sono bastate poche ore affinché sul web si diffondessero a macchia d’olio le foto dei koala abbracciati diffuse dai medici dell’Australia Zoo Wildlife Hospital, sciogliendo il cuore anche del più duro e cinico degli internauti. D’altronde come fare a non commuoversi?

Phantom, questo il nome dato al cucciolo, non ha abbandonato nemmeno per un istante la mamma Lizzy, sia durante l’intervento che nel successivo momento della convalescenza: i due esemplari di marsupiale hanno seriamente rischiato di morire a causa di un brutto incidente automobilistico avvenuto ad ovest della città di Brisbane, nel Queensland: mentre il cucciolo è rimasto illeso dopo lo schianto, è andata peggio a mamma koala, che è finita sul tavolo operatorio a causa di un trauma facciale e di un polmone collassato. Ma per tutto il tempo Phantom non ha mai abbandonato Lizzy, rimanendo attaccato a lei mentre i veterinari operavano sul suo corpo opportunamente sedato.

Questo fortissimo istinto di Phantom, come spiegato dai medici attraverso la loro pagina Facebook, è dovuto alla giovane età del cucciolo, appena sei mesi, e per lui in natura sarebbe impossibile sopravvivere staccato dalla madre. Fortunatamente Lizzy ora sta bene, è in via di guarigione, amorevolmente curata, oltre che dal piccolo Phantom, da tutto lo staff della struttura australiana, e si sta ristabilendo grazie agli antibiotici. E almeno per qualche ora Lizzy e Phantom sono diventate delle superstar del web, grazie ai social network che hanno diffuso le foto dei due koala, teneramente abbracciati, sospesi tra la vita e la morte, ennesimo esempio di come nella fauna esistano rapporti d’amore così simili ai nostri, che rimanere indifferenti è praticamente impossibile.

Parole di Giulio Ragni

Da non perdere