Juve, buona la prima! 2-0 al Chivas

Parte bene la Juventus di Allegri che dimostra subito una buonissima condizione fisica ed una grande intesa tra i giocatori andando a vincere per 2-0 la prima amichevole estiva a Las Vegas contro il Chivas.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri – Nanopress.it

Una buona Juventus non delude le attese e vince nella prima uscita stagionale lasciando intravedere anche sprazzi di buon gioco ed un Di Maria subito ispiratissimo e totalmente dentro al gioco di Massimiliano Allegri.

Il tecnico livornese inserisce tantissimi giovani nel secondo tempo cambiando tutti gli undici in campo e facendo esordire anche Gleison Bremer al fianco di Daniele Rugani.

Juve, la strada giusta!

Il 4-3-3 schierato dal tecnico livornese si sposa perfettamente con le caratteristiche di Paul Pogba che, impiegato nel ruolo di mezzala, prende subito per mano la squadra dimostrando il carisma necessario per diventare il leader della rosa.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

È tutto il centrocampo però a brillare con Manuel Locatelli e Nicoló Fagioli tra i migliori in campo nel primo tempo, l’ex cremonese va anche vicino al gol dell’anno con un tiro da 60 metri circa.

Il vantaggio bianconero arriva con Marco Da Graca, bravo a farsi trovare pronto dopo il palo colpito da Federico Gatti su un calcio d’angolo battuto magistralmente da Angel Di Maria.
Il Fideo è ispiratissimo già dai primi minuti con le sue solite accelerazioni e i dribbling ubriacanti.
L‘argentino è il migliore in campo e regala giocate di altissima qualità alla sua prima ufficiale con la maglia della Juventus.

I bianconeri gestiscono molto bene gli avversari anche nella ripresa dimostrando grande tranquillità palla al piede nonostante una condizione fisica peggiore rispetto agli avversari che in Messico hanno già disputata la terza giornata di campionato.
All’80esimo a chiudere la partita ci pensa Mattia Compagnon, bravo a rientrare sul destro ed a battere il portiere del messicani.

Zero minuti per Weston Mckennie e Dusan Vlahovic che molto probabilmente partiranno da titolari nelle prossime sfide e saranno fondamentali nel corso di una stagione difficile e competitiva.
Soddisfatto Allegri che al termine della partita ha speso parole importanti verso i suoi ragazzi che lo hanno convinto a pieno dimostrando di aver imparato subito gli schemi tattici chiesti dall’allenatore livornese.

Il 31 luglio i bianconeri affronteranno i Campioni d’Europa del Real Madrid in una sfida difficile ed impegnativa dove, probabilmente, vedremo dall’inizio la coppia formata da Angel  Di Maria e Dusan Vlahovic nell’attesa del totale recupero di Federico Chiesa.