Intervista a Sergio Mattarella: messaggio ai giovani

Il neo Capo dello Stato, già in una intervista del 2010, lanciava un messaggio attualissimo ai giovani, non solo cattolici.

Intervista a Sergio Mattarella: messaggio ai giovani

Sergio Mattarella è il dodicesimo presidente della Repubblica. Tra i primi a porgere gli auguri per il suo nuovo mandato c’è stata l’Azione cattolica, associazione in cui Mattarella ha militato a lungo. Nel 2010, in occasione del centenario del Movimento Studenti di Azione Cattolica, oltre ad aver inviato alla Segreteria nazionale del MSAC una testimonianza con i suoi ricordi di quell’esperienza, ha rilasciato una ulteriore intervista svoltasi nella sua casa di Palermo, nella quale lancia un messaggio ai giovani cattolici.

Negli anni ’60 Sergio Mattarella era nel Movimento Studenti di Azione Cattolica (MSAC), è stato responsabile del Movimento Studenti della Gioventù italiana di Azione Cattolica (GIAC) di Roma e poi delegato regionale del Lazio tra il 1960 e il 1964.

Nel video di questa intervista, curata da Laura La Placa, a un certo punto racconta: ‘Studiare insieme, vivere insieme un’esperienza di classe, di comunità e di studio mi ha aiutato a comprendere le esigenze, i problemi e le attese degli altri. Si cresce, se si cresce insieme. Ci si realizza, se ci si realizza insieme. Si è davvero liberi dall’ignoranza, dal bisogno e dalla violenza se liberi sono anche gli altri.

LEGGI ANCHE–> CURIOSITA’ SUL NUOVO CAPO DELLO STATO —> PILLOLE BIOGRAFICHE DI SERGIO MATTARELLA —> CHI ERANO I CANDIDATI SUCCESSORI DI NAPOLITANO AL QUIRINALE

[fotogallery id=”5123″]

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere