Inter spiata: trovata una cimice negli uffici nerazzurri

Thohir trova cimice nell'ufficio

Non c’è pace per l’Inter. Dopo i risultati, tutt’altro che eccezionali, ottenuti sul terreno di gioco in questo campionato, spuntano spie nerazzurre che riferirebbero all’esterno i “segreti” aziendali della squadra di proprietà del magnate indonesiano.

Michael Bolingbroke, CEO dell’Inter, ha recentemente incontrato l’intero staff nerazzurro per raccomandarsi di non farsi sfuggire nulla sui progetti, i piani e i “segreti” dell’azienda e quindi di tenere la massima riservatezza su ogni dinamica societaria. In questa riunione, Bolingbroke ha mostrato a tutti una cimice trovata in una stanza degli uffici dell’Inter.

Ma chi ha spiato l’Inter? Chi avrebbe interesse a farlo? Le risposte, ovviamente, nessuno le conosce ma viene spontaneo chiedersi come e per cosa l’Inter sia vittima di questa spy story, cosa c’è da nascondere?

Parole di Fabio Fagnani

Fabio Fagnani è stata un collaboratore di Nanopress dal 2015 al 2016, occupandosi principalmente di sport e calcio,

Da non perdere