Incendi a Palermo, intossicati bimbi di un asilo: chiusa l'autostrada A20

Situazione drammatica: chiusa un'autostrada, molte case e alberghi sono stati evacuati. Intossicati i bambini di un asilo nido. La Prefettura ha istituito una unità di crisi.

incendi boschivi palermo

Situazione difficile a Palermo per gli incendi boschivi che da ieri sera stanno colpendo il territorio da Lascari a Cefalù nelle Madonie. Molte case, alberghi e altre strutture della provincia sono state evacuate. A Monreale un asilo nido, “Il Girasole”, è stato evacuato perché una cinquantina di bambini sono rimasti intossicati dal fumo. Chiusa l’autostrada A20 Palermo-Messina.

La Prefettura di Palermo ha istituito una unità di crisi. Quattro fronti di fuoco stanno tenendo impegnate 9 squadre dei pompieri nella zona di Bisacquino, anche con quattro Canadair del Corpo che dall’alba di stamani stanno effettuando lanci d’acqua dall’alto. Notte di lavoro anche per gli altri incendi attivi da ieri sera a Petralia Sottana e Collesano, dove a scopo precauzionale stanotte sono state evacuate quattro abitazioni. A Lascari le fiamme, alimentate dal vento, stanno minacciando un albergo.
“La situazione è abbastanza sotto controllo” hanno spiegato i Vigili del Fuoco che hanno aggiunto: “Gli interventi di rilievo sono stati effettuati in prossimità dell’ Hotel Costavedere e di un resort. Abbiamo evacuato, considerando gli ospiti dell’hotel e del resort, oltre 100 persone, ma non siamo ancora in grado di dire se l’incendio è doloso, ci sono venti di scirocco e alte temperature favorevoli al propagarsi delle fiamme. Non risultano abitazioni distrutte o danni a persone, ma nella zona di Lascari un fabbricato si è incendiato”. “La situazione è drammatica”, ha detto il sindaco di Cefalù (Pa) Rosario Lapunzina a Rainews 24.

Parole di Chiara Podano

Da non perdere