Incassa per dieci anni la pensione della nonna morta, arrestato

Guardia di Finanza

Guardia  di Finanza

Ha incassato la pensione della nonna morta per dieci anni, mettendo da parte un tesoretto di oltre 200mila euro. La Guardia di Finanza ha fermato un 40enne di Torino che non avevamo mai denunciato la scomparsa della nonna all’Inps, andando ogni mese a ritirare l’assegno pensionistico da 1.800 euro a suo nome. Secondo le indagini, grazie alla truffa l’uomo è riuscito a mettere da parte circa 210mila euro: il 40enne, senza un lavoro stabile e con la passione per i viaggi in Oriente, aveva pensato a tutto ed è riuscito a farla franca per un decennio. Ora dovrà rispondere dell’accusa di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato: i suoi conti correnti per un valore di 50mila euro sono stati bloccati e anche la casa è stata posta sotto sequestro visto che dovrà ridare tutti i soldi presi con la truffa.

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere