Il ritorno dei quoll in libertà nel parco Booderee in Australia

quoll

I quoll sono tornati a popolare l’Australia, reintrodotti nel loro ambiente originario grazie a un progetto portato avanti per 15 anni dal WWF. I ‘gatti orientali maculati’, nome con cui i quoll sono conosciuti, sono stati rimessi in circolazione nel parco nazionale Booderee, a Jervis Bay, a sud di Sydney, nel New South Wales. Praticamente estinti dagli anni ’60 (alcuni esemplari vivevano già a Victoria e a Canberra, ma non in natura), i quoll sono stati reintrodotti grazie a una ventina di esemplari trovati in Tasmania. I volontari si sono occupati della loro prolificazione e dunque sono stati riportati sulla terraferma.

I giovani quoll orientali sono stati rilasciati in un’area di ambientamento nel Booderee National Park.

Ed ecco il video del loro emozionante ritorno alla natura.

Sono stati reintrodotti in aree liberate da volpi e gatti (loro predatori), dentro e fuori le aree protette.

[youtube code=”https://www.youtube.com/watch?v=Ykr-5AUXKs0″]

I quoll rilasciati saranno monitorati dallo staff di Parks Australia e dagli ecologisti della Australian National University (Anu) insieme al Threatened species recovery hub del National environmental science programme.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere