Ictus, a causarlo è questa tipica colazione italiana: buonissima ma letale | Dimenticatela

Una dieta ricca di cibi fritti aumenta significativamente il rischio di gravi eventi cardiovascolari, come infarti o ictus.

Ictus cibi
Ictus – Nanopress.it

Gli esperti avvertono costantemente che il ricorso regolare al fast food può portare a problemi cardiovascolari, obesità (soprattutto nei bambini) e altre patologie legate alla salute.

Ictus e alimentazione

La dieta può avere un forte impatto sulla pressione sanguigna, che è la forza del sangue contro le pareti dei vasi sanguigni. Prendersi cura della qualità della vita e dell’alimentazione significa anche privarsi di molte “prelibatezze” che di solito inseriamo nei nostri pasti.

Ictus, modello cerebrale
Ictus, modello cerebrale – Nanopress.it

Questo include tutti quei cibi grassi che hanno un eccesso di olio, calorie, sale e carboidrati raffinati, e percentuali minime di fibre, vitamine e minerali.

Molti piccoli gesti, anche se non sono il fulcro della nostra dieta, possono avere a lungo andare un effetto molto negativo sia sulla nostra salute che sul nostro organismo, riducendo drasticamente la qualità della vita di chi li consuma.

Dove si applica una restrizione dei grassi idrogenati, si nota una significativa ulteriore diminuzione del tasso di eventi combinati di infarto miocardico acuto. I cibi salati, in particolare, possono causare l’ipertensione. Quando si mangia sale, il corpo trattiene più liquidi, aumentando il volume e la pressione del sangue.

Anche gli alimenti zuccherati e quelli ricchi di grassi saturi possono aumentare la pressione sanguigna. Lo zucchero può aumentare la pressione sanguigna in diversi modi.

Le ricerche indicano che lo zucchero e. in particolare le bevande zuccherate, contribuisce all’aumento di peso negli adulti e nei bambini. Il sovrappeso e l’obesità aumentano la possibilità di avere la pressione alta.

Cibi sani a colazione

Mangiare cibi ad alto contenuto di grassi, zuccheri o sale a colazione aumenta notevolmente le probabilità di ictus o di decesso prematuro.

I grassi, gli zuccheri e il sale aggiunti creano un gusto che fa desiderare questi alimenti, una sensazione che molti descrivono come una dipendenza. Sia lo zucchero che il sale aumentano il rischio di ictus, in particolare quando vengono consumati quotidianamente per anni.

Colazione italiana al bar
Colazione italiana al bar – Nanopress.it

Quindi quando si parla della colazione al bar, come di qualcosa di rischioso cui fare attenzione, lo si fa in relazione all’indulgere in maniera ripetitiva in abitudini alimentari per niente idonei.

Basta pensare a tutti i grassi e gli zuccheri contenuti in una brioche, oltre allo zucchero che è presente anche nel nostro cappuccino, e questo per tutti i giorni della settimana per anni.

Questo regime alimentare “da bar”, come è stato definito, è quindi potenzialmente molto dannoso per la salute cardiovascolare e accresce notevolmente il rischio di essere vittima di un ictus o, addirittura, di una morte precoce.