Heath Ledger, 15 anni dalla sua scomparsa: i suoi ruoli più belli

Uno degli attori più bravi di Hollywood, un uomo tormentato: questo era Heath Ledger. che 15 anni fa ci lasciava, scioccando il mondo intero. In questo giorno importante, lo ricordiamo con i suoi ruoli più significativi.

Heath Ledger in I segreti di Brokeback Mountain
Heath Ledger in I segreti di Brokeback Mountain – Nanopress.it

Il 22 gennaio 2008 tutti i media internazionali hanno aperto le loro edizioni con una notizia tragica: lil giovane attore Heath Ledger, all’apice della sua carriera, è morto per overdose.

Una notizia che sconvolse il mondo intero, soprattutto perché la star stava diventando uno dei più promettenti del mondo cinematografico, soprattutto dopo la sua interpretazione di Joker ne Il Cavaliere Oscuro.

Ma facciamo un tour nei suoi ruoli più belli.

Heath Ledger: il ricordo di una stella del cinema

Oggi sono 15 anni che Heath Ledger ci ha lasciati, uno degli attori che di certo hanno lasciato un’impronta importante nel mondo cinematografico internazionale.

Heath Ledger in Casanova
Heath Ledger in Casanova – Nanopress.it

All’epoca, nel 2008, l’attore australiano aveva solo 28 anni e la notizia della sua scomparsa, dopo un’overdose di farmaci, lasciò davvero tutti a bocca aperta.

Nonostante fosse molto giovane, prima di interpretare Joker ne Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, che gli è valso un Oscar postumo, Heath Ledger aveva già una brillante carriera alle spalle.

Infatti, in tantissimi lo ricordano quasi esclusivamente per il ruolo del villain di Batman, ma l’attore era molto di più.

Heath diede il via alla sua carriera proprio in Australia, il suo Paese d’origine, lasciando il liceo a 16 anni e trasferendosi in una città più grande per inseguire il suo sogno di attore.

Dopo anni di studio, fece il suo debutto in Blackrock, primo film del regista Steven Vidler del 1997. A soli 18 anni, Heath Ledger cominciava a farsi riconoscere nel mondo di Hollywood, partecipando ad altri progetti, come il fantasy Roar di Shaun Cassidy.

Fu poi protagonista del noto film Il destino di un cavaliere, ma anche de La setta dei dannati, altri due grandi successi al botteghino.

Il suo talento era ormai visibile a tutti, Heath aveva qualcosa che gli altri attori non avevano: un fascino, un carisma e una bravura in ogni ruolo che gli veniva assegnato.

Ma il grande successo arriva nel 2005, con uno dei film più belli e ricordati dei primi anni 2000: I segreti di Brokeback Mountain.

Il più giovane candidato agli Oscar e l’apice della sua carriera

A 26 anni, Heath Ledger era già molto conosciuto ma non ancora famosissimo, ma il suo talento gli permise di farsi strada.

Heath Ledger – Nanopress.it

Era il 2005 e al cinema uscì I segreti di Brokeback Mountain, un successo clamoroso con lui e Jake Gyllenhaal protagonisti.

La regia era del pluripremiato regista Ang Lee, che portò sul grande schermo per la prima volta una storia d’amore gay, un film che è diventato una vera e propria pietra miliare del cinema.

Ecco, quindi, che Heath Ledger diventa uno dei volti più acclamati di Hollywood, diventando il più giovane attore dell’epoca candidato agli Academy Awards. Resta, ancora oggi, tra le prime dieci star più giovani ad essere state mai candidate.

Sul set del film conobbe anche Michelle Williams, l’amore della sua vita, con la quale ebbe una figlia Matlida Rose.

Nello stesso anno, 2005, è stato anche protagonista del film Casanova, diretto da Lasse Hallström.

Gli ultimi anni

La sua carriera in quel momento era davvero brillante, tanto che l’attore decise di aprire una sua società di intrattenimento, chiamata The Masses.

Dopo una pausa di qualche anno, in cui è stato lontano dal set per stare vicino alla sua famiglia, Heath Ledger tornò al cinema nel 2007 con Io non sono qui, un film biografico su Bob Dylan, al fianco di altre star come Richard Gere, Christian Bale e Cate Blanchett.

Inoltre, al suo fianco di nuovo la sua compagna Michelle Williams, che arriva con lui alla 64° Mostra di Arte Cinematografica di Venezia, dove è stato presentato il progetto.

Dopo la sua scomparsa tragica, nel 2008, Heath Ledger oltre ad apparire ne Il Cavaliere Oscuro, il film che lo ha consacrato nel mondo dei grandi di Hollywood, è apparso sul grande schermo anche nel film Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo.

Di questa pellicola era il protagonista, ma purtroppo morì prima di finire la lavorazione.

Così, Terry Gilliam, il regista, ha voluto finire il progetto, chiamando sul set alcuni grandi amici dell’attore: Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell, che si sono alternati sul set sostituendo in alcune scene il compianto collega.

Una carriera breve ma molto intensa quella di Heath Ledger, diventato uno dei grandi del cinema che, di certo, verrà ricordato anche dalle generazioni che verranno.