Francia, aggressione a coltellate contro una mamma e le sue tre figlie

Bastille Day lorry attack

Un uomo di 37 anni ha aggredito con un coltello una donna e le sue tre figlie a Laragne in un villaggio vacanze in Francia. Ancora poco chiaro il motivo del gesto. L’aggressore è stato arrestato. Secondo una fonte contattata dall’emittente iTele l’assalitore sarebbe di origine marocchina e sempre la stessa fonte riferisce che alla base della violenza potrebbe esserci l’abbigliamento delle vittime, non consone alla morale islamica.

La donna di 46 anni era insieme alle figlie di 9, 12 e 14. La più piccola è stata trasportata in condizioni molto gravi in elicottero all’ospedale di Grenoble e avrebbe un polmone perforato. Illeso il marito della donna.
Sembra che l’aggressore alloggiasse in un bungalow vicino a quello della famiglia vittima della sua violenza. L’assalitore è noto alla polizia per reati comuni che risalgono a 15 anni fa, ed era in vacanza con la moglie incinta e i due figli. Il sindaco di Laragne, Edmond Francou, ha dichiarato a Bfmtv che l’auto dell’aggressore era pronta a ripartire e che l’uomo ha provato a fuggire, ma è stato fermato dagli agenti.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere