Forno, abbiamo sempre sbagliato a spegnerlo: addio bollette salatissime

Il forno è un elettrodomestico di uso comune e tutti abbiamo sempre sbagliato a spegnerlo. Ecco come dire addio alle bollette salate e al caro vita.

forno acceso
forno acceso – Nanopress.it

Gli elettrodomestici di casa sono usati continuamente e con le bollette che arrivano a fine mese sarebbe il caso di attuare alcune modifiche. Oggi è richiesto uno stile di vita diverso e una attenzione particolare sull’uso di elettrodomestici o similari. Le bollette da ottobre aumenteranno a dismisura, per questo motivo tutti i cittadini italiani si trovano a dover decidere quale sia la strada migliore da percorrere. Un esempio tra tutti è il forno, che consumerebbe molto bene se solo imparassimo a spegnerlo nel modo corretto.

Come risparmiare sulla bolletta mentre si cucina?

Oggi è molto importante risparmiare sulla bolletta mentre si cucina, per questo motivo è indispensabile imparare a cucinare in maniera corretta e non gravare sul budget di fine mese.

Forno di casa
Forno di casa-NanoPress.it

Tra le tante modalità, gli esperti consigliano:

  • Preferire la cottura a vapore a castello che aiuta a cucinare più cibi contemporaneamente. La fiamma è bassissima e si può spegnere ancora prima che i cibi siano cotti. Cosa cucinare a vapore? Praticamente tutto, dal riso sino ai legumi arrivando alle verdure
Cottura a vapore
Cottura a vapore-NanoPress.it
  • Per ridurre il tempo di cottura dei legumi è bene usare una pentola a pressione, oppure il classico metodo della nonna che prevede l’ammollo per 8/24 ore scolando il prodotto sempre ogni 12 ore al massimo cambiando l’acqua. Questo consentirà di poter cuocere i legumi in poco tempo;
  • Meglio usare un bel forno moderno, perché l’investimento è di ritorno in poco tempo e le tecnologie consentono di risparmiare in bolletta. Inoltre c’è un altro dettaglio a cui fare attenzione e che scopriremo tra poco;
  • Se avete un camino o una stufa, posizionate la pentola dell’acqua vicino così che inizi il processo di riscaldamento. La stessa cosa si potrà fare sotto il sole in estate, così da ridurre i tempi di cottura e consumare meno gas;
  • Alcuni cuochi adottano la cottura a freddo e alcuni cibi lo permettono, come il cous cous che può essere cucinato in acqua fredda senza consumare alcuna energia;
  • Attenzione alla luce della cappa che non sempre è dotata di lampadina a risparmio energetico. Si può sostituire oppure lasciare accesa solo se necessario mentre si cucina, al fine di risparmiare.

Forno, spegnerlo correttamente per combattere il caro bollette

È possibile combattere il caro bollette imparando ad usare bene il forno. In momento storico come quello attuale, ogni forma di risparmio è imperativa proprio perché i costi sono arrivati alle stelle.

Tutto questo non significa non cucinare, ma adottare delle soluzioni intelligenti ed evitare ogni tipo di spreco. Come abbiamo appena visto, i trucchetti per risparmiare in cucina sono tantissimi e sul forno c’è un metodo che in pochissimi conoscono.

Spegnere bene il forno
Spegnere bene il forno-NanoPress.it

La prima cosa da fare è spegnere il forno qualche minuto prima che la cottura sia ultimata. Il vano sarà caldo ancora per una buona oretta e il cibo continuerà la sua cottura a forno spento e senza consumare energia.