Fertility Day flop in Italia: ecco lo spot sulla fertilità realizzato in Danimarca

Continua a leggere

FERTILITA

Mentre in Italia assistiamo al flop della campagna di comunicazione sociale dedicata al Fertility Day, ossia alla giornata della fertilità, tanto sostenuta dalla ministra Beatrice Lorenzin e tanto criticata e allo stesso tempo boicottata dal popolo di internet, riscopriamo uno dei tanti spot messi in circolazione nei mesi scorsi in Danimarca di una campagna voluta dal governo per incentivare le nascite nel Paese. Il messaggio è chiaro: per fare in modo che la gente faccia più figli occorre garantire servizi funzionanti all’avanguardia e dare bonus e incentivi concreti per permettere ai genitori di vivere bene l’aumento della famiglia

Continua a leggere

Continua a leggere

LEGGI ANCHE IL PREMIER RENZI PRENDE LE DISTANZE DALLA CAMPAGNA PER IL FERTILITY DAY: ”NON NE SAPEVO NIENTE”

Nel 2015, sempre in Danimarca fu lanciato dall’emittente di stato danese lo spot intitolato “Fallo per mamma”, un’altra pubblicità-sociale che invitava i giovani del paese nordeuropeo a procreare per permettere ai loro stessi genitori di essere circondati da una famiglia più numerosa e garantire loro una vecchiaia più felice.

Continua a leggere

Continua a leggere

Alcuni parlano di coincidenza, ma secondo quanto stabilito da Politiken, il principale quotidiano di Copenaghen, la campagna si è rivelata un autentico successo. Nell’estate 2016 in Danimarca sono nati circa 1200 bambini in più rispetto al 2015. Ninna Thomsen, vicesindaco della Capitale e assessore alla salute, ha spiegato: “Certo non è possibile attribuire l’aumento delle nascite alla nostra campagna, tuttavia è sicuramente merito nostro se ha avuto un effetto positivo“.

LEGGI ANCHE PERCHE’ IL WEB IN ITALIA E’ INSORTO CONTRO LA LORENZIN E LA GIORNATA SULLA FERTILITA’

Continua a leggere

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere