Fedez, Non Sono Partito: testo e video dell'inno del Movimento 5 Stelle

Il testo e il video di Non Sono Partito, l'inno di Fedez per il Movimento 5 Stelle che contiene anche una chiara accusa al Presidente Napolitano.

Fedez Non Sono Partito testo video

[fotogallery id=”1991″]

In testa alle classifiche con il nuovo album Pop-hoolista, apprezzato giudice di X Factor 8 e ora anche autore di un inno politico: è il rapper Fedez con Non Sono Partito (testo e video li trovate tra qualche rigo), inno ufficiale di #Italia5Stelle, il raduno del Movimento 5 Stelle in programma al Circo Massimo di Roma dal 10 al 12 ottobre 2014.

Pochi ma assai incisivi versi in cui il rapper milanese non le manda certo a dire, citando persino il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a proposito della vicenda sulla presunta trattativa Stato-mafia (‘Caro Napolitano te lo dico con il cuore / o vai a testimoniare oppure passi il testimone‘) e concludendo con una chiara presa di posizione a favore del movimento politico pentastellato (‘Dalla marcia su Roma fino al marcio su Roma / c’è solo un MoVimento che va avanti all’infinito‘).

Sia il video che il testo di Non Sono Partito sono stati pubblicati sul blog di Beppe Grillo, che ha personalmente ringraziato Fedez (nonostante quest’ultimo avesse qualche giorno fa confidato che al leader del M5S il brano non era piaciuto) per aver dedicato una canzone a sostegno dell’iniziativa del Circo Massimo, mettendoci la faccia e dimostrando che le nuove generazioni hanno coraggio e voglia di esprimere un pensiero nuovo.

#Italia5Stelle sarà un evento dove militanti e simpatizzanti del Movimento 5 Stelle si incontreranno per condividere idee e per spiegare ai cittadini cos’è, cosa vuole, cosa ha fatto e farà quello che loro stessi definiscono ‘il più importante movimento nella storia delle democrazie occidentali dal dopoguerra‘. Un’azione resasi necessaria, secondo il pensiero dei leader del M5S, per strappare a media e detrattori vari la disinformazione e la diffamazione che operano sistematicamente sulle loro idee e sul loro operato. Si parlerà ovviamente anche di futuro e di come i cittadini possano riappropriarsene togliendolo a una classe politica definita arrogante e incosciente.

Fedez, Non Sono Partito: video
[youtube id=”ayJ8gOsAoG8″]

Fedez, Non Sono Partito: testo

Ti fidi ciecamente
Repubblica non vedente
non si spiega…
In pratica è la Repubblica c(i)eca
milioni di elettori
addormentati per vent’anni
davanti ai televisori
buonanotte senatori!

Caro Napolitano
te lo dico con il cuore
o vai a testimoniare
oppure passi il testimone!
Dove sono i nastri dell’inchiesta?
Si dice che Nicola Mancino
scriva meglio con la destra
Stendono un veto
sul decreto
In Parlamento non c’è spazio
per i disonesti
sono già al completo
La Storia ci ha insegnato
che l’Italia
quando trovi la tua strada
te la fa saltare in aria

Non ti fidi più di nulla
ma tu prova! Tu prova!

Dalla marcia su Roma
fino al marcio su Roma
c’è solo un MoVimento che va avanti
all’infinito.
No! Per voi non ci sarò!
Io non sono partito.
Un partito non ce l’ho
Io non sono partito.
Un partito non ce l’ho.

Parole di Raffaele Dambra

Da non perdere