Faida tra rapper, arresti a Milano tra gang sostenitrici di Simba La Rue e Baby Touché

Faida tra rapper: arrestate nove persone appartenenti a bande rivali che fanno riferimento a Simba La Rue e Baby Touché.

Simba La Rue e Baby Touché
Simba La Rue e Baby Touché – Nanopress.it

Arrestate a Milano nove persone appartenenti a gang rivali, sostenitrici dei rapper Simba La Rue e Baby Touché. A procedere agli arresti sono stati i Carabinieri della Compagnia Duomo di Milano. Portati in prigione diversi giovani, residenti a Bergamo, Leccco e Como, sostenitori dei due cantanti. Entrambi i rapper sono accusati di sequestro di rapina, lesioni aggravate e sequestro di persona. Ecco cosa è successo nel dettaglio tra le due bande.

Arrestati membri gang rivali sostenitrici dei rapper Simba La Rue e Baby Touché

Nove sono gli arresti effettuati a Milano la tre fila di giovani appartenenti a gang rivali sostenitrici dei rapper Simba La Rue e Baby Touché.

La faida tra i gruppi rivali dura da mesi e, nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia Duomo di Milano hanno condotto in galera i sostenitori dei due rapper. I ragazzi risiedono nelle province di Bergamo, Lecco e Como. Le accuse che sono state mosse contro i rapper, considerati responsabili degli scontri, sono lesioni aggravate, rapina e sequestro di persone.

Auto dei carabinieri a Milano
Auto dei carabinieri a Milano – Nanopress.it

La Daspo per Simba La Rue

Secondo quanto emerso dalle indagini, le due bande giovanili si sarebbero confrontate violentemente in diversi episodi. I membri dei rispettivi gruppi, inoltre, si sarebbero giurati fedeltà e omertà, al fine di proteggersi a vicenda.

Come sottolinea il gip di Milano, che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare, tale conflittualità deriverebbe da una rivalità profonda tra i due rapper e le relative produzioni musicali.

Tra le persone arrestate, ci sarebbe proprio Simba La Rue che, nel mese di ottobre del 2021, già era stato punito con una Daspo a causa di una rissa avvenuta fuori da un locale del capoluogo lombardo.

I pestaggi ripresi da diversi video

Il 9 giugno – secondo quanto si può apprendere dai filmati, al vaglio degli inquirenti – Baby Touché sarebbe stato aggredito da diverse persone, portato in una vettura e lì ripreso con un video, mentre il naso gli sanguinava. Il video ha scaturito promesse di vendetta, una volta pubblicato sui social.

Già c’era stato uno scontro tra le due gang rivali. Quest’anno, infatti, si sono lanciate contro diverse bottiglie di vetro in corso Como, per poi iniziare a fare rissa in una discoteca a Padova, città in cui è nato Baby Touché.