Emergenza totale per il Milan contro la Juve

Tanti assenti nella formazione rossonera che si giocherà l'accesso in finale di Coppa Italia: indisponibili Ibrahimovic, Castillejo, Theo Hernandez e anche Duarte e Musacchio. Nella Juve, intanto, si rimodula l'attacco

Ante Rebic

Foto Getty images | di Marco Luzzani

Quello che si avvicina alla semifinale di ritorno di Coppa Italia è un Milan in piena emergenza. Oltre alle squalifiche di Ibrahimovic,  Castillejo, Theo Hernandez e all’infortunio di Duarte, si aggiunge quello di Musacchio che soffre di un problema alla caviglia e non verrà convocato.

Rossoneri in emergenza

Una squadra che dovrà fare i conti con le assenze pesanti, ma che nonostante questo non vuole partire battuta in partenza. Alle assenze già citate, infatti, si aggiungono anche Biglia, Krunic e Laxalt che hanno avuto problemini negli ultimi giorni e non sono in buone condizioni. Nell’ultimo allenamento Stefano Pioli, allenatore dei rossoneri, ha provato ancora il 4-4-1-1 con Donnarumma a difendere i pali, la linea difensiva composta da Conti, Kjaer, Romagnoli e Calabria con a centrocampo Paquetà, Kessie,Bennacer e Calhanoglu. Davanti, invece, spazio a Bonaventura a sostegno dell’unica punta Rebic.

Juventus in campo con un 4-3-3 atipico

Anche in casa Juve, in vista della partita contro il Milan che potrebbe regalare la finale agli uomini di Sarri, ci sarà qualche modifica al classico modulo 4-3-3. La novità principale sarà quella relativa a Dybala, che dovrebbe agire sulla trequarti trasformando così il classico schieramento dell’allenatore juventino in un insolito 4-3-1-2. Ad agire in attacco, invece, ci saranno Cristiano Ronaldo e Douglas Costa schierato come seconda punta di destra. Per il resto, formazione preannunciata.

Probabile formazione Juventus (4-3-1-2)

Buffon, Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Dybala; Douglas Costa, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

Probabile formazione Milan (4-4-1-1)

Donnarumma, Conti, Kjaer, Romagnoli, Calabria; Paquetà, Kessie, Bennacer, Calhanoglu; Bonaventura; Rebic. All. Pioli

 

 

Parole di Redazione

Da non perdere