'E' Brutto e nero': coppia gay adotta un bimbo rifiutato da 3 famiglie etero

Abbandonato da padre e madre alcolizzati all'età di due anni, il piccolo abitava da oltre due anni in un orfanotrofio. Una coppia gay è riuscita a fargli tornare il sorriso.

‘E’ Brutto e nero’: coppia gay adotta un bimbo rifiutato da 3 famiglie etero

E’ stato rifiutato perché ‘brutto e nero‘ da tre coppie eterosessuali. La storia di questo bambino di colore di origini brasiliane, però è andata a finire bene, dal momento che ha trovato una famiglia che lo ha adottato e che lo riempie di affetto, attenzione e protezione. La coppia gay composta da Gilberto Scofield Jr. e Rodrigo Barbosa è riuscita a far tornare il sorriso sul viso del piccolo.

Era un orfano. Questo bimbo era stato abbandonato da padre e madre all’età di due anni. Loro erano alcolizzati e non avevano nessuna idea di crescere il piccolo. Quindi fu portato in un orfanotrofio nella città di Capelinha, nello Stato di Minas Gerais.

E qui a Capelinha ha incontrato i nuovi genitori che l’hanno adottato, una coppia gay di Rio de Janeiro formata da Gilberto Scofield Jr (che di mestiere fa il giornalista) e dal suo compagno Rodrigo Barbosa.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere