Dubai: lo sceicco licenzia i fannulloni dell'amministrazione pubblica

Sceicco Dubai

Sceicco Dubai

La lotta ai fannulloni sembra non riguardare soltanto il Bel Paese: a Dubai, infatti, lo sceicco Sheikh Mohammed Bin Rashid al-Maktoum, ha fatto una visita a sorpresa negli uffici pubblici della città e dopo aver scoperto che diversi funzionari erano assenti, li ha fatti licenziare.

L’emiro di Dubai ha pensato di fare una sorpresa ai dipendenti pubblici, visitando di prima mattina uno dei loro uffici, tuttavia la sorpresa l’ha ricevuta lui: il vicepresidente degli Emirati Arabi ha trovato diverse scrivanie vuote, così senza rifletterci troppo e senza ascoltare alcuna spiegazione, ha licenziato gli assenteisti.

La visita a sorpresa è stata anche ripresa in un video dallo staff dello sceicco ed è stato poi pubblicato sull’account Instagram di Sheikh Mohammed Bin Rashid al-Maktoum: in un lampo ha fatto il giro del mondo.

Nelle riprese si vede l’emiro che si aggira in una stanza del Dipartimento dello Sviluppo economico, fissando le scrivanie rigorosamente vuote. Il blitz è stato effettuato di domenica, giornata ordinariamente lavorativa negli Emirati Arabi.

Subito il giorno successivo, la Direzione della Municipalità di Dubai ha ufficializzato i nomi dei dipendenti e dei dirigenti che erano stati licenziati.

Nello stesso giorno lo sceicco aveva effettuato un altro controllo a sorpresa, all’interno dell’aeroporto internazionale della città, ma in quel caso tutti i dipendenti e i funzionari dell’ufficio per l’immigrazione erano presenti al proprio posto di lavoro.

Il portavoce dell’ufficio stampa della città di Dubai, ha chiarito che l’intento del video e dei licenziamenti è quello di comunicare ai funzionari pubblici del Paese che devono essere un esempio di correttezza per l’intero Paese.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere