Double Header: l'uomo con due peni pubblica la sua biografia

L'uomo dotato di due membri perfettamente funzionanti ha preferito restare anonimo, ma è pronto a dare consigli ai curiosi.

Double Header: l’uomo con due peni pubblica la sua biografia

L’uomo con due peni era già stato al centro della curiosità degli internauti quando, qualche anno fa, aveva condiviso il suo caso di diphallia insieme agli utenti di Reddit, che avevano manifestato un particolare interesse verso il caso, e lo tempestavano di domande di ogni tipo. Per cercare di rispondere a tutti, l’uomo doppiamente dotato ha pubblicato un’autobiografia dal titolo Double Header: la mia vita con due peni.

L’uomo statunitense dotato di due membri perfettamente funzionanti ha preferito, in tutto questo tempo, restare anonimo, per evitare eventuali complicazioni dovute alla fama. Oltre a far sapere che i suoi due gioielli, per il futuro, resteranno dove si trovano, il 45enne ha dichiarato la sua bisessualità, ma non è andato oltre.

Convinto di fare qualcosa per il prossimo, l’uomo ha dichiarato, ai microfoni del Rolling Stone, che la sua vita quotidiana non ha subito alcun cambiamento: ‘Mi sono reso conto che c’è moltissima gente curiosa: dalle ragazze che vogliono consigli su come gestire i loro partner non circoncisi, ai ragazzi che mi chiedono se sono bisessuali perché il mio doppio pene li ha eccitati. La gente continua a cercarmi e le tante richieste mi stordiscono. Così ho deciso di raccogliere tutto in un libro, con cui mi propongo di rispondere a tutte le domande. La mia vita è la stessa. Sono solo più consapevole del fatto che al supermercato la ragazza o il ragazzo accanto a me potrebbero aver visto i miei peni. Questa è la differenza‘.

LEGGI ANCHE—>GENTE NATA CON QUALCOSA…IN PIU’

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere