Doccia, quanto ci costa 1 ora in bolletta? Legnata senza precedenti per tutti

Bollette sempre più care e crisi energetiche che impatteranno sempre di più in autunno. Sapete quanto costa fare una doccia? La risposta è inimmaginabile.

costo doccia
Doccia – donna.nanopress.it

È una crisi energetica senza precedenti e la maggior parte delle famiglie italiane non sa come andare avanti. Luce, gas e materie prime stanno sfuggendo completamente di mano e sulle bollette aumentano gli zeri.

Il Governo mette in campo bonus e aiuti che possono dare una mano per arrivare a fine mese, ma anche il comportamento di ognuno aiuta a risparmiare notevolmente in bolletta. Se fare attenzione per il futuro ambientale è doveroso, anche risparmiare sul budget mensile è una azione da mettere in campo il prima possibile. In pochi si rendono conto di quanto possa costare una sola doccia e la risposta lascia senza parole.

Crisi energetica e sprechi: quali sono gli errori più comuni?

Ci sono tantissimi errori che vengono fatti in casa o in una normale giornata di lavoro. Si spreca energia, acqua e gas senza quasi rendersene conto e basterebbe un minimo di attenzione perché questo non accada.

Fare la doccia
Fare la doccia-NanoPress.it

Con l’autunno che bussa alla porta e la crisi energetica, il risparmio e l’attenzione sono delle regole imprescindibili da seguire. Oltre a tutte le misure che verranno attuate per contenere i vari consumi, ogni cittadino potrà cambiare le abitudini facendo attenzione a non sprecare (basta chiudere l’acqua mentre ci si lava i denti o spegnere la luce quando non serve, tanto per fare un esempio).

Sul Piano nazionale di Contenimento sono descritte tutte le applicazioni dedicate ai consumi delle risorse. Il Ministro Cingolani evidenzia di quanto sia doveroso tagliare immediatamente i consumi, in ogni modo possibile.

Quanto costa fare una doccia: attenzione alle bollette

All’interno del piano sopra citato, c’è una parte che è stata redatta insieme all’Enea (Agenzia nazionale delle nuove tecnologie – energia e sviluppo ambientale) e riguarda proprio i comportamenti dei consumatori, spesso errati.

Donna che fa la doccia
Donna che fa la doccia-NanoPress.it

La doccia è uno degli argomenti maggiormente sentiti, infatti secondo i dati emersi ridurre la temperatura dell’acqua, i tempi e la quantità erogata può far risparmiare notevolmente.

Cosa vuol dire? L’Enea suggerisce di abbassare la temperatura dell’acqua a 3 gradi, con permanenza nella doccia di 5 minuti al massimo con erogazione di acqua solo per risciacquarsi e non continuativa.

Il risparmio è del 35% tradotto in circa 252,23 euro all’anno. Insomma, si risparmia acqua – energia e soldi in bolletta. Altri calcoli che sono stati svolti mettono l’accento sul fatto che una famiglia media di 4 persone, dovrebbe ridurre il consumi del 15% cercando di limitare la quantità di acqua erogata.

Con un risparmio di 45 metri cubi di gas si traducono in 60 euro circa in bolletta, per un totale di 593 milioni di metri cubi di gas all’anno a livello nazionale. Quindi basterà aprire l’acqua solo per risciacquarsi velocemente, senza passare ore sotto la doccia come si vede nei film.