Diabete, nuova app per la teleassistenza 24 ore su 24

diabete

E’ disponibile un nuovo servizio di teleassistenza h24 per persone con diabete. E’ l’app OneTouch24, realizzata grazie alla collaborazione tra Johnson & Johnson Diabetes Care Companies (JJDCC) e FD W.OR.L.D. che permetterà di fornire assistenza gratuita 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ai diabetici. L’obiettivo di questa nuova app è incoraggiare i pazienti a gestire al meglio la propria condizione di persone affette da diabete, supportandoli e motivandoli a raggiungere e mantenere gli obiettivi terapeutici concordati con il proprio medico curante, anche a distanza. Il servizio garantisce un’assistenza costante attraverso il monitoraggio dei dati glicemici.

Dopo aver scaricato la app sul proprio smartphone occorre completare la registrazione, dopo i propri dati glicemici saranno sincronizzati con un glucometro collegato nel sistema, e vengono immediatamente trasmessi – tramite Cloud – alla App OneTouch24 e, di conseguenza, resi disponibili alla Centrale Operativa che potrà così fornire assistenza qualificata.

Il funzionamento è semplice: all’attivazione del servizio vengono impostati automaticamente i limiti di intervallo minimo e massimo dei valori glicemici raccomandati al paziente. Se si oltrepassa il limite, si attiva il servizio di teleassistenza o con l’invio di messaggi di notifica oppure, in caso di valori molto oltre i limiti stabiliti, con la chiamata diretta dalla Centrale all’utenza registrata dal paziente.

L’app, quindi, si mette in contatto con l’utente o il contatto di emergenza fornito in fase di iscrizione, offrendo così un consulto immediato 24 ore su 24, e concordando l’intervento più appropriato.

Inoltre è possibile richiedere – mediante telefonata o videochiamata – un consulto con i medici della Centrale Operativa anche per l’assistenza in viaggio (in Italia o all’estero) nonché per effettuare la prenotazione di esami e visite.

“E’ importante sottolineare come questo servizio di teleassistenza tutto made in Italy e sostenibile per il sistema sanitario nazionale – commenta Gabriele Allegri, amministratore delegato di J&J Diabetes Care Companies Italia – non si sostituisca al medico curante e al personale dedicato, ma miri piuttosto a supportare il paziente nella gestione quotidiana della propria malattia, fornendo un immediato riscontro in caso di necessità clinica, dubbi o bisogno di informazioni. L’obiettivo è quello di migliorare il coinvolgimento e la motivazione del paziente, così da garantire una migliore aderenza terapeutica e possibile beneficio clinico”.

Il servizio è gratuito per 1 anno, a condizione che ogni tre mesi vengano sincronizzati almeno 50 risultati glicemici dalla App OneTouch Reveal. L’applicazione è disponibile su Apple Store e Google Play.

In collaborazione con AdnKronos

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere