Di Maria si è già preso la Juventus!

Ci ha messo appena 45 minuti Angel Di Maria per conquistare i suoi nuovi tifosi; contro il Chivas nella sua prima uscita ufficiale in maglia bianconera, il “fideo” è stato il migliore in campo dimostrando una grandissima condizione atletica

Angel DI Maria
Angel DI Maria – Nanopress.it

Accolto con tanto entusiasmo dal popolo di fede bianconera, Angel Di Maria ha iniziato subito a dimostrare tutto il proprio valore risultando tra i migliori nella prima sfida amichevole della stagione contro i messicani del Chivas.

Largo a destra nel tridente offensivo disegnato da Massimiliano Allegri, il numero 22 bianconero è entrato in tutte le azioni offensive della squadra mettendo in mostra tutta la sua eccellente qualità tecnica ed impressionando per la facilità nel dribbling.

Di Maria, che spettacolo!

“Angel Di Maria in Italia fa la differenza, è un fenomeno assoluto”, con queste parole Gianluigi Buffon aveva commentato l’arrivo a Torino dell’ex compagno di squadra nel Paris-Saint Germain. Ad oggi dopo appena 45′ minuti giocati in amichevole abbiamo iniziato a conoscere le vere potenzialità di Angel Di Maria, giocatore semplicemente fenomenale.

Angel Di Maria
Angel Di Maria – Nanopress.it

In pochi minuti “el fideo” ha messo in mostra tutto il suo talento mandando totalmente in tilt la difesa dei messicani che non è mai riuscita a leggere le giocate del 34enne argentino, già ampiamente alla guida dell’attacco di Allegri.

Di Maria ha deliziato il pubblico di Las Vegas con tocchi vellutati e dribbling ubriacanti dimostrando fin da subito una sorprendente intesa con Paul Pogba, altro colpo del super mercato di Maurizio Arrivabene.
Dopo aver vinto praticamente tutto con le maglie di Real Madrid, Manchester United e Paris-Saint Germain il fenomeno argentino ha deciso di terminare la propria carriera europea disputando una stagione in Italia prima di fare ritorno nell’amato Rosario.

I tifosi bianconeri già pregustano di vedere il numero 22 in campo al fianco di Dusan Vlahovic e Federico Chiesa in un tridente che si presenta come uno dei migliori nell’intero panorama calcistico europeo.
La sensazione è che in un campionato molto tattico come quello italiano un giocatore dalle qualità di Di Maria possa essere devastante con le sue accelerazioni e la capacità di creare spesso quella superiorità numerica che tanto era mancata alla Juventus.

I bianconeri ora si preparano ad affrontare Real Madrid e Barcellona nelle ultime due amichevoli estive americane prima di iniziare ufficialmente la nuova stagione, la sensazione è quella che Maurizio Arrivabene abbia portato un fenomeno assoluto in Italia, Di Maria ha tutte le intenzioni di lasciare il segno anche in Serie A.