De Ligt, esordio e gol con la maglia del Bayern Monaco!

Dopo tre stagioni a Torino in maglia Juventus, Matthijs De Ligt è appena sbarcato in Germania dove il Bayern Monaco ha deciso di investire su di lui versando nelle casse del club piemontese una cifra vicina ai 70 milioni di euro.

Matthijs De Ligt
Matthijs De Ligt – Nanopress.it

L’ex juventino ha subito esordito con la nuova maglia dei campioni di Germania mettendo in mostra immediatamente le sue caratteristiche: gol dopo pochi minuti e grave ingenuità difensiva con cui regala il gol agli avversari.
La sua partita dura poco più di 20 minuti con Nagelsmann che lo richiama in panchina dopo aver commesso un intervento scomposto ai danni di un avversario lanciato in porta.

De Ligt rimane un predestinato ma deve crescere!

La sensazione rimane sempre la stessa: l’olandese ha tutte le caratteristiche per diventare uno dei difensori più forti al mondo ma deve ancora crescere per esaltare tutte le proprie qualità.

De Ligt
De Ligt – Nanopress.it

In Italia i tifosi bianconeri lo ricorderanno molto più per i rigori causati che per le grandi partite, il classe ’99 infatti ha deluso inevitabilmente le attese di una società che aveva scommesso molto sul talento dell’ex capitano dell’Ajax.

Il Bayern Monaco avrà il duro compito di provare a far fare il salto di qualità definitivo a questo ragazzo che ora sa di non poter più sbagliare e di dover dimostrare finalmente di valere tutti soldi che i bavaresi hanno deciso di investire su di lui.
La Juventus non ha perso tempo e, salutato il numero 4, ha subito deciso di investire parte del denaro ricavato su Gleison Bremer, difensore rivelazione dello scorso campionato di Serie A

Nel sistema di gioco del tecnico Allegri Bremer rimane un’incognita, il difensore brasiliano ha infatti sempre ricoperto il ruolo di centrale in una difesa a tre, vedremo se l’allenatore bianconero saprà adattare le caratteristiche del classe ’97 ad uno schieramento a quattro in coppia con Leonardo Bonucci.

Tanta curiosità nell’ambiente juventino per le prime amichevoli estive dopo Agnelli potrà gustarsi il tanto atteso ritorno di Paul Pogba e la qualità di Angel Di Maria.
La Juventus chiuderà il suo precampionato a Tel Aviv quando il 7 agosto sfiderà l’Atletico Madrid per poi concentrarsi sulla prima uscita stagionale del 15 agosto quando all‘Allianz Stadium arriverà il Sassuolo per la prima giornata della nuova Serie A.

Con l’addio di Giorgio Chellini, Gleison Bremer ha deciso di indossare la maglia numero 3, aprendo di fatto un nuovo ciclo bianconero che con l’addio del proprio capitano perde l’ultimo gladiatore dei nove scudetti consecutivi.