Cristoforo Colombo, ritrovata la lettera sulla scoperta dell'America

cristoforo colombo, lettera

cristoforo colombo, lettera

Nel 1493 Cristoforo Colombo, con una lettera, annunciava di aver scoperto l’America. La missiva, ritenuta di grande pregio e d’importanza storica straordinaria, era stata rubata a Firenze ma ora, grazie al lavoro del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, il prezioso documento è stato recuperato negli Stati Uniti, dov’era presumibilmente giunto dopo essere stato trafugato.

Ritrovamento eccezionale, dunque, da parte del comando dei Carabinieri che ha recuperato, nella biblioteca del Congresso americano a Washington, la lettera con cui Colombo annunciava, ai sovrani Ferdinando e Isabella di Spagna, la scoperta del Nuovo Mondo. La missiva, stampata a Roma nel 1493, era stata trafugata, e sostituita con un falso, dalla Biblioteca Riccardiana di Firenze, per essere rivenduta poi negli Stati Uniti. Ancora sconosciuti i dettagli dell’operazione, che saranno resi noti oggi, 18 maggio 2016, in una conferenza stampa presso la Biblioteca Angelica a Roma. All’incontro saranno presenti il ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini, il Comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, il generale Mariano Mossa e l’ambasciatore Usa in Italia, John R. Phillips. Il documento è stato recuperato, si legge in una nota, grazie alle attività investigative svolte in collaborazione tra l’Italia e gli Stati Uniti, impegnate entrambe da anni nella lotta al traffico illecito di opere d’arte e beni di alto valore culturale.

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere