Cos'è il carciofo spinoso di Sardegna e perché è ottimo da consumare crudo?

carciofo spinoso

I buongustai di tutto il mondo sanno che il carciofo è un tipo di ortaggio prezioso, ricchissimo di gusto e di proprietà benefiche. In Italia esistono tantissime varietà di carciofo, ma qui parliamo dei carciofi spinosi, tipici della Sardegna e di Albenga. L’eccezionalità di questi tipi di carciofi sta tutta racchiusa nel loro tenero cuore saporito, che ci permette di gustarli crudi. Vediamo come è meglio consumarli per portare in tavola dei piatti prelibati e genuini.

I carciofi di Sardegna, che troviamo nei mercati durante l’inverno, sono perfetti per le preparazioni a crudo. Basta sceglierli freschi, devono essere ben compatti e sodi, possibilmente con ancora il lungo gambo (che si mangia) pieno di foglie. Dopo averli puliti correttamente eliminando spine e ”barba”, possono essere tagliati in maniera sottilissima e consumati in una ricca insalata anche insieme ad altre verdure, o in pinzimonio, oppure con l’aggiunta di frutta secca e scaglie di formaggio, ad esempio pecorino romano.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere