Coppia taglia la lingua al figlio di 14 mesi con le forbici

Coppia taglia la lingua al figlio di 14 mesi con le forbici

Una coppia dell’Indiana ha terrorizzato, torturato e mutilato il figlio di appena 14 mesi: il bambino è stato portato in ospedale con la lingua recisa e il corpicino tempestato di lividi ed escoriazioni.

Davanti allo sbigottimento dei medici, i coniugi Scott Edwards e Holly Cota hanno sostenuto che il bambino fosse caduto dalla culla e si fosse procurato quelle ferite da solo. Ma ad un semplice esame visivo i sanitari hanno notato il taglio netto sulla lingua, probabilmente recisa da un paio di forbici. Un taglio così preciso e pulito è incompatibile con l’automutilazione da morso causata dalla bocca di un bambino di 14 mesi.

I medici hanno proceduto ad ispezionare il corpicino del bimbo, trovando anche i genitali gonfi e tumefatti e con segni di vecchie lesioni. Anche in questo caso la coppia dell’orrore ha provato a sostenere che il piccolo si fosse fatto male da solo dondolandosi a cavalcioni su un giocattolo. Ma anche questa scusa non ha retto.

Terminata la visita i medici hanno allertato immediatamente la polizia e per la coppia è scattato l’arresto per abuso su minori e negligenza.

Parole di Redazione

Da non perdere