Come arredare il giardino con coperture di design made in Italy

Come arredare il giardino con coperture di design made in Italy

La piscina è senza dubbio un elemento in grado di valorizzare la propria casa, tuttavia deve essere armonizzato con lo stile architettonico e decorativo dell’abitazione. Allo stesso modo bisogna pensare anche alla protezione invernale, alla sicurezza dei bambini e alla possibilità di rendere l’ambiente confortevole tutto l’anno.

Per migliorare l’arredamento del giardino, ottimizzando anche la funzionalità della piscina, è possibile installare una copertura made in Italy, una struttura personalizzata per rendere unica la propria residenza e tutelare l’investimento. Ovviamente è importante rivolgersi soltanto alle migliori imprese del settore, in grado di garantire prodotti con un ottimo rapporto qualità-prezzo e soprattutto un’attenzione particolare al design.

Ad esempio le coperture per la piscina di Abritaly, azienda storica con oltre 40 anni di esperienza sul mercato, sono rinomate per la possibilità di ottenere un progetto su misura, realizzando una struttura perfettamente bilanciata rispetto allo stile del giardino e all’aspetto estetico della propria casa. L’impresa propone oltre 45 soluzioni diverse, un supporto completo dalla progettazione all’installazione, con un design italiano unico e l’utilizzo di materiali di altissima qualità.

Come scegliere una copertura di qualità per la piscina del giardino

La scelta della copertura giusta non è una decisione semplice, infatti bisogna considerare diversi aspetti importanti, affinché questo elemento sia integrato in modo adeguato nel giardino ed equilibrato rispetto all’abitazione. La prima fase passa inevitabilmente per la pianificazione, tenendo conto di alcune caratteristiche e funzionalità fondamentali come:

  • Dimensioni e forma della piscina.
  • Design architettonico.
  • Ambientazione della struttura.
  • Funzionalità del rivestimento.

Naturalmente la copertura deve essere armonizzata con il contesto stilistico e naturale, perciò bisogna progettare una struttura in grado di integrarsi con l’ambiente circostante e il design della residenza. In particolare il rivestimento non deve creare contrasti eccessivi, risultando fuori dallo scenario nel quale deve andarsi a inserire, ma abbinarsi alla perfezione con tutti gli elementi naturali e architettonici del giardino e della dimora.

Allo stesso tempo è indispensabile considerare la funzionalità della copertura per la piscina, un aspetto essenziale per orientarsi sul modello più adatto alle proprie necessità. In commercio si possono trovare diverse opzioni, ognuna delle quali si presta maggiormente ad alcuni contesti ed esigenze. Trovare la struttura più indicata aiuta durante le fasi di progettazione e personalizzazione, fornendo una base di partenza dalla quale sviluppare l’intero progetto.

Coperture calpestabili

Uno dei modelli più innovativi sono le coperture calpestabili, in grado di rappresentare un connubio ideale tra funzionalità e design. Il loro vantaggio è l’ottimizzazione dello spazio a disposizione, grazie alla versatilità di una struttura che protegge la piscina in inverno e durante i periodi di inutilizzo, aumenta la superficie calpestabile del giardino e richiede pochissima manutenzione.

Coperture telescopiche

Una soluzione molto apprezzata sono le coperture telescopiche, sistemi motorizzati mobili con movimento di chiusura e apertura del rivestimento. Queste strutture hanno il grande pregio di mantenere costante la temperatura interna, inoltre donano un design moderno al giardino in linea con uno stile dell’abitazione più contemporaneo e meno classico.

Tapparelle per la piscina

Una struttura davvero pratica sono le tapparelle per la piscina, un rivestimento minimalista che diminuisce il contrasto con l’ambiente circostante. Con queste coperture è possibile armonizzare il paesaggio, evitando qualsiasi tipo di attrito tra la piscina e lo scenario esterno, con un meccanismo di apertura semplice e veloce, una manutenzione minima e un risultato nel complesso più elegante e raffinato.

Coperture per piscine fuori terra

Alcuni modelli di coperture sono adatti a delle stagioni precise, ad esempio per la protezione invernale, mentre le strutture per piscine fuori terra sono rivestimenti più complessi ma funzionali durante tutto l’anno. Le configurazioni in questo caso sono davvero numerose, con soluzioni con sistema di sollevamento laterale o amovibili, oppure opzioni dallo stile moderno o classico, per garantire la massima vivibilità della piscina tanto in inverno quanto in estate.

La soluzione migliore per la copertura della piscina

Per arredare il giardino della propria casa è fondamentale scegliere una copertura per la piscina di design, una struttura personalizzata realizzata appositamente per integrarsi con lo stile dell’abitazione, il paesaggio circostante e le proprie esigenze personali. Per questo motivo la scelta migliore consiste nei rivestimenti su misura, per ottenere il massimo delle prestazioni e un risultato ottimale per quel particolare contesto.

Bisogna pensare al tipo di copertura da installare, ai materiali della struttura, al design e al suo inserimento nello scenario naturale e architettonico della residenza. Inoltre è necessario tenere conto delle funzionalità di questo elemento (sicurezza dei bambini, protezione invernale della piscina, comfort, controllo della temperatura, ottimizzazione dello spazio, ecc…), senza dimenticare il rapporto qualità-prezzo, i costi di manutenzione e l’efficienza energetica per la sostenibilità ambientale.

Parole di Redazione

Da non perdere