Colpo di stato in Germania: il principe Heinrich XIII di Reuss arrestato prima di attaccare il Bundestag

Chi è il principe Heinrich XIII di Reuss, arrestato prima che mettesse in atto un colpo di stato in Germania al Bundestag. 

Bundestag
Bundestag – Nanopress.it

L’ufficio del pubblico ministero di Karlruhe ha affermato di aver smantellato una cellula che intendeva entrare nel Bundestag, la camera bassa del parlamento federale tedesco, con in braccio varie armi per rovesciare il regime. Venticinque persone sono state arrestate in tutto il Paese, appartenenti a un gruppo di estrema destra. Il principe Heinrich XIII di Reuss, discendente dei governanti dei principati di Reuss, in Turingia, è uno dei sospettati coinvolti nel fallito colpo di stato.

Colpo di stato in Germania: coinvolto il principe Heinrich XIII

Fermato il tentato colpo di stato ideato da una cellula che aveva come obiettivo attaccare il Bundestag. Il 7 dicembre 2022 la Procura della Repubblica ha dichiarato di aver arrestato 25 persone appartenenti al movimento dei “Cittadini del Reich” (Reichsbürger) in tutta la Germania, tra cui anche il principe Heirich XIII di Reuss-Greiz.

La stampa tedesca ha citato anche altri gruppi, come la Patrioticsche Union e Der Rat (che significano “Unione patriottica” e “Consiglio”). I membri di questi gruppi estremisti sono – in particolare – sospettati di “aver attuato preparativi concreti per entrare violentemente nel Bundestag tedesco con un piccolo gruppo armato” .

Il ministro della Giustizia, Marco Buschmann, ha pubblicato un messaggio su Twitter in cui ha citato lo smantellamento di “una grande operazione antiterrorismo“. Circa 3.000 agenti delle forze dell’ordine sono stati mobilitati in tutto il paese e sono state effettuate più di 130 perquisizioni.

Oltre ai 25 arresti, altre 27 persone sono indagate. Le indagini proseguono e devono stabilire se i fatti siano qualificabili come “preparazione di impresa di alto tradimento ai danni dello Stato“.

Polizia tedesca
Polizia tedesca – Nanopress.it

Chi è il principe coinvolto nel fallito golpe tedesco

Il principe Heinrich XIII è coinvolto nel tentato colpo di stato al Bundestag: intanto, i Reuss prendono le distanze dal suo gesto.

Il gruppo avrebbe iniziato a pensare alla sua azione intorno alla fine del 2021. Il suo obiettivo era “superare l’ordine statale esistente in Germania” e sostituirlo con un’altra forma di governo “attraverso l’uso di mezzi militari e della violenza contro i funzionario dello stato”, secondo la dichiarazione del pubblico ministero.

Secondo la stampa locale, il principe Heinrich XIII di Reuss, 71 anni, avrebbe svolto un ruolo importante nei preparativi, essendo incaricato di raccogliere i fondi per realizzare il loro piano.

La stampa evoca anche il desiderio di rovesciare il regime con l’obiettivo di vedere salire al trono il principe Heinrich XIII. Le intenzioni del principe non sono ancora chiare. Il capo della Casa di Reuss-Greiz ha preso immediatamente le distanze dal principe.

Già la scorsa estate il principe Heinrich XIV, attuale pretendente agli ex troni dei principati di Reuss-Greiz e Reuss-Gera, aveva denunciato il cugino e le sue idee.

“Temo che [il principe Heinrich XIII di Reuss], che è un vecchio confuso, sia ora coinvolto nelle idee sbagliate della teoria del complotto”, disse il capo della Casa di Reuss a OTZ nell’agosto 2022, dopo la partecipazione del principe in un ricevimento organizzato dal controverso sindaco di Bad Lobenstein, nel distretto di Saale-Orla in Turingia.

Il portavoce dell’ex casa sovrana ha aggiunto che la famiglia aveva preso le distanze 14 anni fa dal principe in questione, non potendo avallare le sue idee.