Code a Expo, i messaggi incisi nel legno dai visitatori del padiglione del Giappone

I visitatori in fila in attesa di entrare al padiglione del Giappone all'Expo milanese hanno cercato di prendere il disagio con ironia.

Code a Expo, i messaggi incisi nel legno dai visitatori del padiglione del Giappone

[fotogallery id=”7063″]

Il grande successo di Expo ha portato un gran numero di presenza ma anche centinaia di visitatori a fare delle lunghe code prima di poter accedere ai padiglioni espositivi prescelti. Addirittura, per poter entrare nel padiglione del Giappone ci sono volute anche fino a dieci ore di attesa. La gente in fila, quindi, esasperata ma paziente, e in attesa di vedere arrivare il proprio turno, ha lasciato delle frasi scritte sul legno della struttura.

Tante persone in coda hanno deciso di lasciare un messaggio sul legno del padiglione del Giappone per testimoniare la loro presenza a Expo ma soprattutto per protestare in maniera divertente per l’estrema attesa, addirittura dieci ore, che è servita per poter entrare nello stand nipponico: ”Ci siamo meritati la cittadinanza”, ha scritto qualcuno…

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere